VITO D'ASIO

La prospezione georadar è stata condotta con l’obiettivo di definire le strutture geologiche riconoscendo le stratificazioni, le fratturazioni e la posizione di eventuali cavità di origine carsiche (un esempio in figura) all’interno della massa rocciosa sottostante ad un manto stradale.

L’area interessata all’investigazione georadar ha coperto una tratto di 176 mq di con cinque profili di 44 m ognuno, unidirezionali e paralleli tra di loro lungo l’asse stradale. Sono stati acquisiti dati con antenna monostatica GSSI a 200, 100 e 70 (subecho) MHz. Quest'ultima antenna non ha prodotto risultati apprezzabili vista la presenza di impalcature in ferro nelle vicinanze.

cavità migrata

MY CONTRIBUTION TO THE PROJECT: Acquisition, processing and interpretation GPR data.

information